Siena|| La Sosta di Violante

Siena ha un’altissima concentrazione di ristoranti, superiore, in base alla popolazione, a qualsiasi altra città votata al turismo. Per questo motivo fare una prima scrematura per scegliere dove consumare la propria cena è già oggetto di uno studio accurato. Soprattutto visto l’estremo e inspiegabile campanilismo del senese medio che, non solo non accetta volentieri le critiche, ma non riconosce nessuno autorità fuori dalle mura!!! Figuriamoci da un corregionale… Tant’è che anche nella città del Palio abbiamo portato le nostre Forchette Amare. Così in centro città, ma appena fuori dal più classico giro turistico all inclusive, ho scelto La Sosta di Violante, un’osteria alle spalle di Piazza del Campo, allocata in una strada giovane e vivace, animata dai senesi oltre che dagli immancabili turisti.

foto violante 1 small

La Location

Il ristorante è diviso fra una parte interna splendidamente inserita nella cornice senese ed una esterna con alcuni tavoli lungo la strada che accolgono i clienti. Spicca una bella collezione di vini con tante etichette, dove la Toscana dal Chianti al Brunello la fa da padrone. L’accoglienza è gioviale e allegra con un personale giovane e spiccatamente femminile che ti accompagna subito al tavolo e in pochi secondi è già pronto a prendere la tua ordinazione.

 

Il Menu

Il menu de La Sosta di Violante ha una forte identità territoriale, ma non mancano alcuni guizzi o rivisitazioni interessanti. Sette antipasti, una decina di primi e altrettanti secondi offrono un ventaglio ampio che cerca di venire incontro a tutti i palati. La nostra serata è partita in modo strano e in due ci siamo presi ben tre antipasti. La mia prima scelta è caduta sulle frittelle di pecorino accompagnate da una salsa di pere. Una partenza col botto perché arrivate in un cestino in pochi minuti queste frittelle si sono rivelate una miniera di sapori con il pecorino che, come dice il proverbio, si sposava alla perfezione con le pere. Secondo antipasto in tavola delle mozzarelline fritte con marmellata di cipolle. Arriva la prima delusione perché la panatura è sbagliata e in bocca rimangono mollicce e poco gradevoli. Nulla può la buona marmellata che le accompagna. Terzo antipasto un supertuscan come un piatto di pecorini di varie stagionature con delle confetture interessanti anche se forse un po’ troppo dolci.

 

Passaggio ai primi piatti con una scelta sulla carta molto attraente: una lasagna alla zucca gialla con una besciamella di pecorino di fossa. Purtroppo la zucca è rimasta troppo dolce e il formaggio non è riuscito a stemperare questa punta eccessiva. Un po’ secca anche la parte superiore della lasagna che faceva fatica a rompersi.

foto violante 6 small

Per i secondi abbiamo optato per dei bocconcini di manzo piccanti al radicchio rosso che avevano una buona consistenza e un sapore gradevole sul palato. Dopo un’abbuffata del genere ci è mancato il coraggio di prendere il dolce ma quello che ho visto sugli altri tavoli appagava l’occhio.

foto violante 7 small

Giudizio Finale

La Sosta di Violante è una buona scelta per chi ha voglia di assaggiare prodotti di qualità eseguiti con estro e qualche rischio.  Frittelle di pecorino promosse a pieni voti, lasagna da rivedere, ma con un buon potenziale di crescita. Da sottolineare l’onesta intellettuale del proprietario che ha tolto dal conto le mozzarelline che non ci erano piaciute. Conto sui 25 euro a testa con una birra piccola e un calice di Chianti dei Colli Senesi. Una Sosta da Violante la farebbe volentieri anche  la Gran Principessa di Toscana e Governatrice di Siena  …Forchette Amare tornerà!

Un pensiero su “Siena|| La Sosta di Violante

  1. Pingback: Siena|| La Sosta di Violante – Riccardo Franchini. Godete

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...