Londra|| Proud Cabaret City

Con l’allettante idea di una notte in stile Grande Gatsby e un tuffo fra lustrini e paillettes il Proud Cabaret City era una preda troppo ghiotta per non finire sotto le nostre Forchette Amare. Tutto molto organizzato in questo locale nel centro della City che chiede addirittura qualche giorno prima un pre-ordine sul menu e anche sulle bevande, dividendo i tavoli in categorie che vanno dal silver al diamond…

La Location

Arrivati in ritardo sull’orario stabilito, sono inglesi teniamolo sempre a mente, una ragazza in guepiere e baby doll ci fa strada fra i tavoli mentre le luci si stanno già abbassando. Il locale è piuttosto piccolo, con un mix di colori fra il rosso e il dorato e che con alcuni eccessi kitch rende l’atmosfera molto adatta ad un cabaret d’antan!   Tutti seduti a cenare davanti ad un palco un po’ angusto, ma il gioco sta nell’utilizzare ogni spazio disponibile per rendere lo show più dinamico.

Il Menu

La cena non è a sorpresa perché c’è stato tutto il tempo di sceglierla al momento della prenotazione. Il nostro antipasto è nella versione originale un mixed meat  roll che possiamo tradurre come una specie di involtino di carne con una copertura di pasta brisè, con pomodori e formaggio caprino. Inaspettatamente questo roll ha un buon sapore e il formaggio di capra si sposa bene con la carne. Prima prova superata e in un locale in cui la cena è corollario allo spettacolo è già un piccolo successo!

Proprio lo show intanto ha preso il via con una serie di battute a raffica della “presentatrice” che introduce le ragazze sul palco per un delicato burlesque. Ecco arrivare il main course: un filetto di vitello accompagnato da un purè di patate viola e un petto di faraona   con noodles cinesi di contorno. Beh, qui il Proud Cabaret può essere meno “proud” della propria cucina…Il petto di faraona è la cosa migliore, ma il filetto è duro e stoppaccioso.

Poco convincente anche il dessert. Il double chocolate pot sembra il risultato di un pasticcere indeciso fra un budino e un tiramisù, mentre la selezione si sorbetti vede un solo sorbetto, per carità buono, ma la selezione credo sia rimasta in cucina!

Giudizio Finale

Molto gradevole lo spettacolo del Proud Cabaret City che per nulla volgare coinvolge anche gli spettatori con le ballerine che si aggirano per i tavoli. Si finisce tutti a ballare in pista con un conto importante che supera le 100 sterline a testa (circa 115 euro). Forchette Amare lo consiglia per una serata diversa e divertente, ma non per la cena…

Un pensiero su “Londra|| Proud Cabaret City

  1. Pingback: Londra|| Proud Cabaret City – Riccardo Franchini. Godete

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...