Arezzo|| Lo Zafferano

Spinto da ricorrenti voci e qualche occasionale consiglio, Forchette Amare questa sera ha voluto provare il ristorante  Lo Zafferano delll’hotel AC di Arezzo. E la prima volta che ci avventuriamo in una struttura alberghiera per valutare un locale e non manca la curiosità. L’Hotel e in una zona periferica e industriale della città, ma è una delle migliori strutture di Arezzo.

zaffe 8 small

La Location

Il ristorante Lo Zafferano e’ subito alla destra dell’entrata, dove una porta a vetri si apre su una sala divisa da una piccola struttura centrale. L’ambiente e’ piuttosto asettico con il personale tutto vestito di nero. I camerieri sono tanti e tutti giovani e si muovono come mosche impazzite intorno ad una lampadina accesa.

 

Il Menu

Il menu de Lo Zafferano offre sia carne che pesce, ma sembrerebbe il secondo a fare la parte del leone. La nostra scelta cade fra gli antipasti in un petto d’anatra cotto a bassa temperatura con chiodi di garofano e capesante americane con ratatouille di verdure e pan brioche alla mela. Fra i primi scegliamo i tortelli farciti alla carbonara con fonduta leggera e pancetta croccante, mentre fra i secondi peschiamo il rollè di faraona in crosta di agrumi e olive croccanti. Servizio esasperatamente lento e nonostante che i camerieri sfreccino avanti e indietro, quando iniziamo la cena non abbiamo ne’ il pane, ne’ il vino. Entrèe con una mousse salata con semi di sesamo e crudite’, peccato per il mascarpone aggressivo che copre tutto.

zaffe 5 small

Finalmente ecco arrivare gli antipasti: Il petto d’anatra manca completamente di sapidità e gli asparagi di accompagnamento non danno abbastanza croccantezza: risultato un piatto insignificante! Le capesante si presentano con un impiattamento quasi infantile per la spasmodica ricerca di colpire. Il sapore non è male, ma anche questo antipasto non è sicuramente indimenticabile. Tratto comune dei due antipasti: porzioni assurdamente piccole!

 

Veniamo ai tortelli che sono il piatto migliore di questa serata da Lo Zafferano. I quattro tortelli nel piatto ricordano solo vagamente la carbonara che promettono, ma sono comunque gradevoli. Il rollè di faraona ha almeno una porzione un po’ più abbondante, ma ha un sapore blando e poco deciso. In più Lo Zafferano deve avere un’interminabile scorta di broccoli perché te li ritrovi in quasi tutti i piatti.

 

Attesa di oltre 20 minuti anche per il dessert, un tiramisù con dei cantucci al posto dei savoiardi. Anche qui serve maggior attenzione, i cantuccini sono a pezzi troppo grandi e la coulis di fragole e’ impercettibile.

zaffe 4 small

Giudizio Finale

Cena con un solo calice di vino per un prezzo eccessivo e ingiustificato di 40€ a testa. Lo Zafferano vorrebbe essere un locale di alto livello, ma il servizio è lento e impacciato e i piatti sono quasi sempre deludenti. Forchette Amare se ne va molto amareggiato e consiglia di riconsiderare la tipologia di ristorante che si vorrebbe offrire.

 

22 pensieri su “Arezzo|| Lo Zafferano

  1. Carissimo ,
    si vede che lei non è mai stato in un ristorante di alto livello, la Cucina dello Zafferano non ha nulla a che invidiare a un ristorante Stellato e io me ne intendo di ristoranti stellati si fidi , studi un po’ l’arte culinaria e si informi un po’ prima di dare sentenze senza basi…
    Poi per il personale è altamente competente e soprattutto molto attanto a rispettare ogni pratica del galeteo .
    Le ripeto si vede che non è mai stato in un ristorante cosi …

    Mi piace

    • Egregio, solo sfogliando il blog ne troverà 4 di ristoranti stellati dalla Toscana alla Campania e tutti con cucine molto curate e servizio impeccabile! Per questo la invito a visitare proprio i ristoranti da me recensiti così cambierà la sua idea su come viene coccolato un cliente sia nel piatto che in tutto ciò che gli sta intorno!

      Mi piace

      • Le consiglio allora di non assaggiare mai nella sua vita “i tortellini che camminano sul brodo” e “nemmeno astice alla sfoglia si capestante” due piatti in due ristorante -che non sono di Arezzo – che le porzioni sono molto minime ma hanno fatto la storia della cucina come i rispettivi creatori… buona serata!

        Mi piace

      • Mi ha letto nel pensiero! Volevo proprio organizzare per andare ad assaggiare i piatti di Massimo Bottura! Anche se so che ci sarà una lunga lista di attesa! Poi spero che leggera’ la mia recensione!
        Buona serata anche a lei

        Mi piace

      • Prima vada dalla nostra stella Laura poi prima di Tomei vada da Féolde , poi un consiglio conosca sempre lo chef ci parli si faccia spigare cio che i sensi non gli hanno svelato, poi faccia le sentenze…

        Mi piace

      • La lista sarebbe ancora più lunga…metterò anche Corelli a Lamporecchio! Buon consiglio quello di parlare con lo chef! A volte qualcosa va sicuramente spiegate! Ps non direi sentenze, ma solo esperienze!

        Mi piace

  2. Che rovinare e avere sulla coscenza un posto solo per il mero egoismo dato dalla vanità di aver avuto qualche badge su tripadvisor è un’attimo poi se fa giornalismo lo sa meglio di me quando un determinato movimento attacca i giornalisti senza se senza ma… Buona serata!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...