Presenzano || Agristor Le Due Torri

In trasferta in Campania Forchette Amare si è avventurato nell’entroterra e portato da amici si è ritrovato in una bella struttura in località Presenzano, famoso per la sua diga e al confine fra Campania e Molise. Qui da qualche anno campeggia il ristorante Agristor Le Due Torri che accoglie gli astanti con due piccole torrette in pietra al termine di una viale. Esiste una seconda struttura dedicata agli eventi, ma Forchette Amare ha visitato solo la prima. Dietro a questo locale c’è anche una bella storia, fatta di allevamenti di bestiame di razza marchigiana che segna profondamente la qualità che l’Agristor Le Due Torri mette in tavola.

La Location

Questo ristorante ha una piccola parte esterna con alcuni tavoli e una grande parte interna che può ospitare un alto numero di clienti. L’Agristor Le Due Torri è costruito in vari stili, ma la pietra spicca più degli altri. Prima di iniziare la nostra cena Forchette Amare viene fatto accomodare in cantina per un brindisi e un veloce aperitivo, ma soprattutto per ammirare l’ampia e bella scelta di vini che ci viene presentata. Stuzzicato l’appetito con alcuni interessanti finger food e una Falanghina frizzante sul palato, siamo pronti ad immergerci in questa nuova avventura!

Il Menu

Il menu dell’Agristor Le Due Torri è molto vario, ma vista la presenza di allevamenti di bovini di razza marchigiana, è ovviamente la carne che la fa da padrone. Così consigliati da un giovane chef molto attento e preparato Forchette Amare si avventura in un antipasto fortemente carnivoro comprensivo di un roast-beef, un vitello tonnato, una pancia di vitello e un qualcosa di inconsueto e interessante come la lingua accompagnata da lupini giganti di Vairano, un prodotto IGP. Dopo questa partenza importante, l’antipasto si conclude con una tartare di marchigiana e un carpaccio di podolica, bovini che pascolano e non restano chiusi nelle stalle. Anche per il primo piatto ci facciamo consigliare e la scelta cade su dei tagliolini con una fonduta di parmigiano e tartufo scorzone. Per finire una guancia di vitello cotta sotto vuoto per 14 ore e accompagnata da una crema di patate. La prima parte di antipasto arriva in un unico piatto e la cosa che ci colpisce di più è proprio la lingua, parte inconsueta del vitello, che grazie alla croccantezza dei lupini, regala una bella sensazione. Meno incisivo il vitello tonnato che tende un pò a scomparire se accompagnato dalla sua salsa, gradevole il roast beef.

torri 3 small

La seconda parte dell’antipasto è ancora meglio. Deliziosa la tartare di marchigiana, delicata e saporita. Buono il carpaccio, ma fatica il confronto che la sorella nel piatto!

torri 11 small

Il primo piatto in realtà non sembrano tagliolini visto lo spessore, anzi da buon toscano li accomunerei ai nostri pici. Sicuramente fatti in casa, il mix fonduta di parmigiano e tartufo scorzone funziona alla grande e spariscono rapidamente dal piatto.

torri 12 small

Un pò deludente il secondo. La lunga cottura sottovuoto ha reso la guancia tenerissima, uno stracotto quasi da mangiare con il cucchiaio, ma la salsa di accompagnamento non esalta, ma invece affossa tutto il lavoro svolto.

torri 10 small

Per terminare la nostra impegnativa cena abbiamo scelto un dessert con cioccolato belga al 70% accompagnato da gelato ai frutti di bosco. Delizioso il cioccolato con la parte croccante che lo incornicia alla perfezione, fresco e gradevole il gelato. Senza dimenticare il pre-dessert con una selezione di delicatessen che i commensali si sono quasi litigati.

Giudizio Finale

Cena annaffiata da una bottiglia di Pallagrello locale un Amarone veneto, per un conto importante di 60 euro a testa. Agristor Le Due Torri vanta una cucina che difende e valorizza il territorio, una materia prima eccellente, una cantina molto fornita e un buon servizio. Forchette Amare se ne va a pancia piena e soddisfatto e non esclude una seconda futura visita!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...