Cortina d’Ampezzo ||Ristorante Lago Scin

Oggi Forchette Amare vi porta sulle Dolomiti, esattamente dalla Regina delle Dolomiti: Cortina d’Ampezzo! In questa meravigliosa cornice Forchette Amare non poteva fare a meno di calarsi nella realtà locale ed assaggiare l’interessante cucina del Cadore. La scelta è così caduta sul Ristorante Lago Scin, nei pressi di questo gradevole lago a pochi chilometri da Cortina.

La Location

Come detto questo locale è situato fuori dal centro abitato di Cortina, in una bella struttura tutta in legno, perfettamente inserita nell’ambiente di montagna. Il Ristorante Lago Scin è caldo e accogliente e si snoda in diverse sale. Forchette Amare viene fatto accomodare nella sala più grande e qui parte la sua avventura gastronomica.

Il Menu

Il menu del Ristorante Lago Scin è smaccatamente improntato alla cucina locale e ci sono diverse proposte interessanti. Fra gli antipasti scegliamo una terrina di fagiano e fois gras con pan brioche, mentre dalla lista dei primi tagliolini al coulis di pernice, maccheroncini al torchio al ragù di selvaggina, un risotto al Refosco e quaglie al profumo di tartufo e un piatto di canederli misti. Dal menu dei secondi invece uno spezzatino di cervo accompagnato dalla polenta. Il locale è pieno e l’attesa si allunga un pò. La terrina di fagiano e fois gras è piacevole e delicata, ma il fois gras esce poco perchè da un alimento così forte ci si aspetta che imprima il suo marchio al piatto.

scin 6

Passando ai primi i tagliolini al coulis di pernice sono fatti in casa e cotti alla perfezione. Il coulis di pernice si sposa bene nel piatto con un risultato molto soddisfacente. Meglio ancora i maccheroncini al torchio. Anche questi fatti in casa si rivelano perfetti per la selvaggina, un primo piatto da leccarsi i baffi!

Anche i canederli misti si rivelano una scelta azzeccata, un piatto della tradizione eseguito con antica maestria.

scin 2

Un pò deludente invece il risotto con un eccesso di burro e un sapore poco incisivo. Strano perchè fra il Refosco, un robusto vino friulano, la quaglia e il tartufo, Forchette Amare era certo che il sapore non sarebbe mancato.

scin 3

Passando al secondo lo spezzatino di cervo con polenta è davvero un buon piatto. Deciso e succulento si rivela una scelta davvero indovinata. Buona anche la polenta di accompagnamento con un carne che si scioglie in bocca.

scin 1

Per dessert un gelato fatto in casa con frutti di bosco caldi, un modo molto piacevole di chiudere la nostra cena.

scin 4

Giudizio Finale

Conto finale di 45 euro a testa con due bottiglie di Lagrein dell’Alto-Adige. Il Ristorante Lago Scin soddisfa le alte aspettative di Forchette Amare che, a parte qualche particolare, promuove la sua cena. Conto onesto e prodotti locali trattati con grande rispetto.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...