Arezzo || Giubileo

Forchette Amare sceglie di tornare in Piazza Vasari per provare un altro dei ristoranti che, come funghi, sono spuntati nel salotto buono della città di Arezzo. Questa volta la scelta cade su Giubileo, un nuovo locale che però altro non è che la Trattoria del Leone che ha cambiato location.

leone 1

La Location

Come detto la location di Giubileo è Piazza Vasari, esattamente l’inizio del loggiato vasariano e questo penalizza un pò perchè la piazza vera e propria non si vede ed è un vero peccato perchè in estate è un vero gioiello. I tavoli sono posizionati alla giusta distanza e l’apparecchiatura è semplice, ma graziosa.

leone 8

Il Menu

Qui purtroppo iniziano i problemi della serata di Forchette Amare. Dopo il Covid i ristoranti alla riapertura potevano scegliere se creare un’applicazione per consultare un menu, fare dei menu cartacei usa e getta oppure utilizzare una lavagna con scritte le pietanze. Giubileo ha optato per la lavagna, il problema è avere una sola lavagna per tutto il ristorante. L’attesa diventa così interminabile perchè ogni tavolo legge, commenta, chiede spiegazioni e poi decide. Con tre tavoli davanti si passa il tempo fissando gli altri nella speranza che si sbrighino…. Arrivata la tanto agognata lavagna si scopre che la scelta è men che limitata. Con una dozzina di piatti si copre dall’antipasto ai contorni e la delusione per una scelta quasi obbligata è palese. Curioso il fatto che la carta dei vini arrivi invece in tavola come un normale menù che passa di mano in mano. Dopo ancora un pò di attesa per l’arrivo del cameriere che possa rispondere a qualche domanda, finalmente riusciamo ad ordinare. Partiamo con uno sformatino di verdure e una tartare di salmone e tonno fra gli antipasti, fra i primi invece pici all’aglione e maccheroncini alla sexy. Poi tagliata e pollo fritto. L’attesa per i piatti non è troppo lunga e cominciamo a mangiare. Lo sformatino è davvero nomen omen. Si presenta infatti su un piattino da dessert che non fa una gran figura. Il gusto è semplice e l’esecuzione corretta.

leone 7

Più deludente la tartare di salmone e tonno che però è ben impiattata. Il sapore non spicca e la consistenza non appare quella di una tartare. Peccato perchè il colpo d’occhio dava molte speranze.

leone 6

Passando ai primi piatti i maccheroncini alla sexy sono accompagnati da un ragù di carne e panna con una spolverata di piccante. Si rivelano una buona scelta. Scelta azzeccata anche i pici all’aglione, cotti alla perfezione, sono saporiti e gustosi.

Male invece la tagliata, a parte la porzione lillipuziana e la mancanza di un qualsiasi accompagnamento, la carne è sottile da sembrare un carpaccio e si rivela dura e stoppacciosa.

leone 5

Sicuramente  meglio il pollo fritto, questo in grande porzione, anche se non si tratta di una portata particolarmente elaborata.

leone 3

Giudizio Finale

Cena annaffiata da un Nobile di Montepulciano per un conto onesto di 31 euro a testa. Giubileo è un ristorante con un servizio lento e farraginoso e una scelta terribilmente limitata. I primi piatti sono buoni, ma gli antipasti e i secondi sono tutti da rivedere. Forchette Amare se ne va amareggiato perchè conoscendo l’altro locale aveva ben altre aspettative da questa serata.

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...