Geografia Gastronomica|| La cucina laziale

Continua il nostro tour attraverso le cucine regionali italiane e dopo avervi parlato dei piatti tipici di Umbria e Marche, oggi ci avventuriamo nel Lazio. Questa cucina è forse la più conosciuta e apprezzata in Italia, con alcuni piatti che vengono riprodotti in tutte le case. La cucina del Lazio ha subito una forte contaminazione della cucina tradizionale. La posizione centrale del Lazio ha molto probabilmente favorito  questa cosiddetta “contaminazione” dalle regioni circostanti, che a dire il vero spesso ha anche ingentilito quegli aspetti più rustici di alcuni piatti preparati a Roma e nel resto della regione. La cucina laziale è, come detto, una cucina di tipo casereccio, dove i piatti della tradizione sono composti da alimenti poveri ma cucinati in modo che risultino molto saporiti. Solo a nominarli viene l’acquolina in bocca e risvegliano tutti i nostri sensi. La Carbonara, l’Amatriciana, i Saltinbocca alla romana sono solo alcuni dei più noti piatti di questa variegata e interessante regione italiana. Ma naturalmente non manca la varietà in tavola a Roma e dintorni che speriamo di dimostrarvi oggi.

Continua a leggere