Geografia Gastronomica|| La cucina ligure

Puntuale come sempre torna l’appuntamento con Geografia Gastronomica che dopo avervi portato in giro per il mondo, ha iniziato la scoperta delle cucine regionali italiane. La settimana scorsa eravamo volati in Sicilia, mentre oggi vi portiamo direttamente in Liguria. Cucina sicuramente interessante quella ligure, espressione di una regione stretta fra il mare e la montagna,  è caratterizzata dal profumo del basilico che nel mortaio insieme a olio, aglio, formaggio e pinoli diventa pesto, la gustosa salsa ligure che accompagna, trofie, trenette e numerose varietà di pasta per primi piatti. Naturalmente vista la sua vocazione al mare il pesce è spesso protagonista nelle ricette tipiche di questa cucina, dal cappon magro – nato per recuperare gli avanzi – alla buridda. Ma troviamo anche molti piatti a base di verdure e carne come il famoso coniglio alla ligure. E poi la focaccia, celebre quella di Recco, la panissa e la farinata ricette di grande varietà e tradizione. Essendo una regione che vive la sua vita sul mare e soprattutto centrata sul grande porto di Genova, la Liguria ha subito l’influenza cosmopolita di un approdo che in tutta la storia dell’umanità è stato protagonista.

Continua a leggere