Geografia Gastronomica || La cucina lombarda

Terminiamo il nostro tour nel nord d’Italia facendosi portare da Geografia Gastronomica in Lombardia. Questa regione ha una lunga tradizione culinaria e anche se non è fra le più note, è sicuramente varia e interessante. Potremmo definire la cucina lombarda come invernale, perchè molti suoi piatti sono piuttosto corposi e sostanziosi. Tanti prodotti locali dai formaggi ai salumi, fino a vere e proprie ricette sono il biglietto da visita gastronomico della Lombardia. Tutti solitamente conoscono e parlano del risotto alla milanese, ma che dire degli altri piatti tipici della cucina lombarda? Accomunati dalla bontà dei prodotti unici di questa regione, le ricette più tradizionali della Lombardia sono il risultato di secoli di dominazioni passate (ricordiamo gli austriaci, gli spagnoli e i francesi) che trionfano oggi in una serie di caratteristiche comuni a queste pietanze: polenta, al posto del pane; riso, al posto della pasta ripiena e burro, al posto dell’olio.  D’altra parte oggi l’enogastronomia ha assunto un ruolo fondamentale nelle aspettative e nelle motivazioni dei viaggiatori, diventando un vero e proprio fattore di attrazione e di promozione della destinazione. Non a caso la Lombardia detiene il primato per numero di ristoranti stellati Michelin in Italia, con ben 58 ristoranti fino 3 stelle. Cucina di altissimi livelli quindi, ma anche tante trattorie e cascine tipiche che difendono una grande tradizione.

Continua a leggere